Informazioni di contatto

Telefono 079 512772
E-mail info@tenutedettori.it
Sito Web http://www.tenutedettori.it

Posizione geografica  Sennori

Attività

Vigne, Ulivi, Orti, Frutteti, Grano, Boschi. E poi visite, degustazioni, il nostro ristorante agricolo Kent’Annos, le stanze e l’enoteca.

I vini

I vini delle Tenute Dettori provengono dall’eredità storica raccolta dalla famiglia Dettori. Sono prodotti solo da uve coltivate nei loro vigneti storici e tradizionali. Sono dei cru: da ogni vigna nasce un vino: il Dettori Bianco dalla vigna di Vermentino; il Tuderi, il Tenores ed il Dettori dalla vigna del Cannonau; il Chimbanta dalla vigna della Monica; l’Ottomarzo dalla vigna del Pascale; il Moscadeddu dalla vigna del Moscato. I vini vengono lavorati “in purezza” pertanto: 100% Cannonau, 100% Monica, 100% Pascale, 100% Vermentino, 100% Moscato.

Nell’annata 2008 le Tenute Dettori hanno prodotto soltanto 2.000 bottiglie a causa della peronospora. Pur vedendo tutta l’uva scomparire in pianta i Dettori sono rimasti fedeli alla loro tradizione: non usare veleni. Meglio perdere l’uva di una stagione che inquinare la loro  Terra.
Nel 2006 e nel 2007 hanno creato il Chimbanta & Battoro da una parte del vigneto della Monica, andato in appassimento naturale in pianta. Un vino passito che era molto diffuso tanti anni fa.
Tutte le uve ed i vini che non passano la loro selezione vengono utilizzati per produrre il Renosu.

Tutto questo perché i Dettori vogliono che i loro vini rappresentino l’essenza del loro Terroir. Quello reale, vero. Essi sostengono di creare “Vini di Tradizione e di Territorio. Vini liberi. Liberi di esprimere se stessi, liberi di esprimere appieno un territorio poiché sono una semplice spremuta d’uva fermentata. Non sono vini schiavi delle logiche commerciali e di marketing. Non sono vini studiati e confezionati ad arte per un mercato importante.”

Presentazione

“Se essere Homo Sapiens Sapiens significa guardare ma non osservare, mangiare ma non gustare, sentire ma non ascoltare, “sentire un odore” e non annusare… allora sono fiero di essere Homo Sapiens e basta.
Mi sento animale alla pari con gli altri animali. Parte del pianeta terra e dell’universo.
Voglio essere animale con la minima razionalità indispensabile alla mia libertà. Per questo faccio il vino… è il metodo che conosco per farmi sentire quello che sono: istintivamente animale”.

“Io non seguo il mercato, produco vini che piacciono a me, vini del mio territorio, vini di Sennori. Sono ciò che sono e non ciò che vuoi che siano”

Premi è stata l’unica azienda sarda ad avere avuto i maggiori punteggi nelle guide internazionali e l’unica azienda sarda a ricevere i massimi punteggi su quasi tutti i vini prodotti (anziché solo su uno o due etichette). Dal 2012 non partecipa più a nessuna Guida Enologica per propria scelta.
Non ha mai partecipato ai concorsi enologici.
Prodotti Renosu Rossso, Renosu Bianco, Tuderi, Tenores, Dettori, Chimbanta, Ottomarzo, Moscadeddu, Chimbanta & Battoro.
100% cannonau, 100% vermentino, 100% Monica, 100% pascale, 100% moscato
Agriturismo Kent’Annos.
Oliveto, frutteto, orto, grano.
Certificazione Biologica e Biodinamica.

Sull'autore

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato