Antonella Murtas, stilista e costumista

Scano di Montiferro (OR) – Cell. 3408940374 – e-mail: antonell@gmail.com

 Antonella Murtas

Antonella Murtas, stilista e costumista di abiti sartoriali prêt-à-porter, alta moda e costumi teatrali. Subito dopo la laurea in moda e costume, conseguita nel 2010 all’Accademia di Belle Arti di Viterbo, entra a lavorare presso diverse sartorie teatrali romane (sartoria Farani, il Costume ecc.), in qualità di sarta e addetta al laboratorio creativo e alla modisteria. Nello stesso anno partecipa alla sfilata dell’Altaroma moda presentando cinque out-fit con il titolo della collezione “La Petite robe noir”. Attualmente collabora con teatri e sartorie teatrali (tra gli altri Teatro Lirico di Cagliari, Teatro alla Scala di Milano) per la realizzazione dei costumi.

Progetto ” vestire e reinventare riciclando”

 

Il progetto “Vestire e reinventare riciclando” è un percorso formativo sulla sartoria ed il riciclaggio (stoffe e vari materiali) per la realizzazione di elaborati artistici, suddiviso in due fasi: la prima fase comprende le tecniche, gli strumenti necessari e la costruzione di un cartamodello; la seconda fase sarà dedicata all’attività pratica di laboratorio, alla conoscenza dei tessuti e alla confezione del capo sartoriale, alle tecniche di riparazione e rivisitazione di un capo d’abbigliamento, al riciclo e al riutilizzo di una stoffa per ridargli vita con creatività.

Al termine del laboratorio con le creazioni realizzate dai partecipanti al corso e a discrezione degli stessi, verrà allestita una mostra finale aperta al pubblico: momento per socializzare e raccontare il mondo della sartoria, antica maestranza da valorizzare.

DESTINATARI 

Il progetto si rivolge a giovani e adulte/i dai 15 anni in su, interessati all’apprendimento delle tecniche di modello e confezione sartoriale. Attraverso l’uso di materiali di riciclo (tessuti, accessori, ecc.) si guideranno gli utenti alla creazione di nuovi indumenti.

OBIETTIVI 

– Promuovere e stimolare nelle nuove generazioni un migliore rapporto con la sartorialità dei capi di abbigliamento;

– Recuperare e riutilizzare materiali di scarto per creare opere;

– Sviluppare le capacità creative;

– Sensibilizzare e responsabilizzare sul tema del riciclaggio;

– Favorire la socializzazione e la collaborazione fra gli utenti.

STRUMENTI UTILIZZATI 

Fotocopie, materiale didattico vario (libri, cd rom ecc.); colori e materiale artistico: carta da modello, squadrette e righe; macchina da cucire; strumenti utili per la sartoria; stoffe o qualsiasi altro materiale da riciclare; manichino sartoriale.

DURATA 

Il progetto del corso base ha una durata di 30 ore (15 incontri da 2 ore ciascuno), ma è suscettibile a variazioni in base alle esigenze dei partecipanti, nonché all’eventualità di proporre ulteriori moduli.

CONDUZIONE 

I laboratori saranno condotti da Antonella Murtas, stilista e costumista di abiti sartoriali prêt-à-porter, alta moda e costumi teatrali. Subito dopo la laurea in moda e costume, conseguita nel 2010 all’Accademia di Belle Arti di Viterbo, entra a lavorare presso diverse sartorie teatrali romane (sartoria Farani, il Costume ecc.), in qualità di sarta e addetta al laboratorio creativo e alla modisteria. Nello stesso anno partecipa alla sfilata dell’Altaroma moda presentando cinque out-fit con il titolo della collezione “La Petite robe noir”. Attualmente collabora con teatri e sartorie teatrali (tra gli altri Teatro Lirico di Cagliari, Teatro alla Scala di Milano) per la realizzazione dei costumi.

CONTATTI 

Per informazioni si prega di contattare la sottoscritta la n. 340-8940374, e-mail: antonell@gmail.com.

Sull'autore

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato