Dopo il successo della passata edizione, tornano le Invasioni Digitali, un’idea nata sul web, quasi per gioco, poi diventata un vero e proprio progetto, (con invasioni anche in Europa e a Baltimora), rivolto a diffondere la cultura digitale e l’utilizzo degli open data, a formare e sensibilizzare le istituzioni all’utilizzo del web e dei social media per la realizzazione di progetti innovativi rivolti alla co-creazione di valore culturale oltre che alla promozione e diffusione della cultura.

Il 25 aprile 2014, anche Bosa invita tutti gli utilizzatori di social network ad “invadere” il centro storico “Sa Costa” con protagonista l’artigianato artistico-culturale.
L’appuntamento con gli invasori che desiderano partecipare all’evento è alle ore 10.00 in Piazza Costituzione, sotto i portici.

Le Invasioni Digitali 2014 vedranno nuovamente blogger, instagramers e utilizzatori dei social network “prendere possesso” dei luoghi d’arte per costruire un bacino comune di immagini e informazioni.
I visitatori saranno invitati a condividere foto e sensazioni tramite gli hashtag #invasionidigitali e #invasionebosa sui social media.
Tutto sarà trasmesso anche in streaming e verrà inserito sul portale ufficiale www.invasionidigitali.it
Per l’evento di Bosa abbiamo scelto di “invadere” con smartphone, fotocamere digitali e videocamere l’antico rione “Sa Costa” con protagonista l’artigianato artistico-culturale.
Gli artigiani e i pittori locali sono invitati ad esporre a “Sa Costa” i propri lavori, che saranno fotografati e ripresi dagli invasori. Gli artigiani sono infatti il simbolo di una grande tradizione della città.
Tecnologia e tradizione troveranno in questo contesto la loro naturale espressione per la valorizzazione del nostro patrimonio culturale.

Alla Casa del Popolo, in Via Cugia, il 23-24-25 aprile, sarà inoltre possibile vedere una piccola mostra fotografica con gli scatti più belli della passata edizione.

Per chi desidera pranzare nel centro storico, sempre in Via Muruidda, l’Associazione culturale Centro Storico “Sa Costa” si è gentilmente offerta di preparare per i partecipanti gli gnocchetti sardi con ghisadu (prezzo: 5 euro).

L’evento è organizzato da Pia Cossu, Damiano Sanna, Francesco Longu, Associazione culturale Centro Storico “Sa Costa”, Associazione “La Foce”.
Le Invasioni Digitali di Bosa sono patrocinate dal Comune di Bosa.

Sa Costa Invasioni Digitali 2014Invasioni Digitali

Sull'autore

Blogger, Web Designer, Social Media Manager, Dreamer. Una ne fa e cento ne pensa.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato